Mentre la borsa di Milano si muove a ritmo ridotto, attendendo gli eventi sul fronte internazionale (elezioni GB, meeting FED e BCE e trade war), c'è un titolo che invece si muove eccome, e perde...

Azioni Safilo in caduta libera dopo il piano industriale choc

azioni safilo

Mentre la borsa di Milano si muove a ritmo ridotto, attendendo gli eventi sul fronte internazionale (elezioni GB, meeting FED e BCE e trade war), c'è un titolo che invece si muove eccome, e perde terribilmente quota. Ci riferiamo alle azioni Safilo.

Azioni in caduta dopo il piano industriale

Dopo i recenti rialzi, le azioni della società di ottica oggi perdono a metà giornata il 21,6%, scivolando a 1,256 euro dopo esser stata sospesa per buona parte della seduta, e con un oscillatore stocastico trading che va in ipervenduto. Gli investitori hanno così reagito al piano industriale al 2024, che prevede un taglio degli obiettivi e 700 esuberi, un quarto dei 2600 dipendenti in Italia. Saranno 400 circa nel sito di Longarone, una cinquantina nella sede di Padova e 250 a Martignacco, e già i sindacati hanno annunciato uno sciopero per il prossimo 13 dicembre. Va sottolineato che i sindacati parlano di "una importante situazione di difficoltà che mette a rischio la sopravvivenza della stessa Safilo".

Consiglio tecnico: prima di fare investimenti online, studiate cos'è media mobile convergenza divergenza perché è uno degli strumenti più utili dall'ambito del trading online.

I numeri deboli del piano

Un colpo alle azioni Safilo l'hanno data anche le stime sul 2020, che prevedono un taglio sui ricavi dell’anno prossimo (tra 960 milioni e un miliardo di euro, rispetto a 1-1,02 miliardi comunicato il 2 agosto 2018) e ha fornito stime inferiori alle attese. L'azienda parla inoltre di un "nuovo scenario produttivo", con una perdita - dal 2021 - di 200 milioni di ricavi derivanti dalle licenze con la società francese Lvmh, che ha scelto di produrre i suoi occhiali tramite Thelios. La cosa paradossale è che proprio nella giornata di ieri, le azioni Safilo avevano guadagnato il 10% in scia al rinnovo anticipato dell’accordo di licenza per le collezioni di occhiali da sole e da vista a marchio Marc Jacobs.

Nei giorni scorsi il titolo aveva registrato un forte rialzo in seguito all’annuncio dell’acquisto del 70% di Blenders Eyewear, azienda di occhiali Usa specializzata in e-commerce, e del rinnovo del contratto di licenza con Marc Jacobs al 2026. Ma la Borsa di Milano oggi si è dimostrata impietosa di fronte alle novità previste dal piano industriale.