Se un professionista titolare di uno studio legale si avvale di un apprendista è soggetto all’IRAP.
postato da commercialistalowcost il 04/11/2010
Categoria: Economia - tags: corte di cassazione + irap
Commercialista Low Cost

Se un professionista titolare di uno studio legale si avvale di un apprendista è soggetto all’IRAP. Ovviamente questo esempio può essere steso anche agli studi di altre categorie professionali.

La Corte di Cassazione si è espressa in questo modo nella sentenza n. 21563 del 20/10/2010.
Nel ricorso esaminato il legale ha proposto ricorso contro l’Agenzia delle Entrate contro il diniego a pagare l’IRAP. 

Seguendo l’iter, prima la commissione tributaria provinciale e poi quella regionale affermavano che il professionista era assoggettato all’imposta contestata legittimando questa sentenza con il fatto che il legale disponesse di un dipendente anche se apprendista.

La Cassazione si è espressa allo stesso modo seguendo però un ragionamento diverso. Senza entrare nei meandri delle spiegazioni tecniche possiamo dire che la Suprema Corte avrebbe motivato la sua sentenza con il fatto che il legale disponesse di una stabile organizzazione.

Inoltre sempre la Corte ha affermato che per non poter essere assoggettati ad IRAP, è necessario che il professionista:

  • non sia il responsabile/titolare dell’organizzazione
  • impieghi beni strumentali non eccedenti il minimo indispensabile per l’esercizio dell’attività oppure non si avvalga di lavoro altrui.

www.commercialistalowcost.com

 

Fonte: http://www.commercialistalowcost.com/blog/2010/11/avvocato-con-apprendista-paga-l%e2%80%99irap/