La Bandiera Lilla è stata consegnata all’Amministrazione nel corso di ExpoSanità per la grande attenzione che Fontanellato ha avuto nei confronti di persone con disabilità e patologie.

Attività turistica accessibile: Bandiera Lilla per Fontanellato

postato da AleLonghi il 30/04/2018
Categoria: Turismo - tags: accessibilita + bandiera lilla + fontanellato

La Bandiera Lilla, il riconoscimento assegnato ai Comuni che hanno particolare attenzione alle disabilità e che promuovono l’attività turistica accessibile a tutti, stato consegnato all’Amministrazione nel corso di ExpoSanità per la grande attenzione che Fontanellato ha avuto nei confronti di persone con disabilità e patologie. Un premio che si basa sulle tre A: accessibile, aperto e attrattivo.

Premiato il lavoro lungimirante del paese nell’abbattimento delle barriere architettoniche, nell’attenzione rivolta ai temi sociali e ai percorsi che migliorano l’attrattiva turistica. Tra i Paesi della Regione Emilia Romagna, Fontanellato è il solo ad aver ricevuto questo riconoscimento, sintomo della grandissima sensibilità avuta nei confronti di persone con disabilità motorie, visive, auditive.

Soddisfazione per l’importante riconoscimento è arrivata anche dal sindaco Francesco Trivelloni che ha rimarcato come il grande impegno dell’Amministrazione sia reale e appena all’inizio: “La Bandiera Lilla è la misura dei valori in cui crediamo. C’è tanto da fare per migliorare e per permettere alle persone con disabilità che vogliono visitare il Paese e la Rocca di potersi muovere con indipendenza”.

Oltre che della famosa Rocca (che porta molti turisti a visitare e a dormire a Fontanellato), il paese è anche la sede del Centro Cardinal Ferrari, un centro di riabilitazione che lavora e opera a stretto contatto con l’Amministrazione per rafforzare l’intesa sui temi sociali, ma anche sullo sviluppo turistico ed economico.