LA negative equity, importante sapere di cosa si tratta.

Attenzione alla negative equity.

postato da saramoca il 21/11/2011
Categoria: Finanziamenti e Prestiti - tags: mutuo + mutuo on line

Quando si richiede un mutuo sia che si vada in una banca o che si richieda un mutuo on line, le procedure sono grossomodo identiche ma raramente si sente parlare di negative equity.

La negative equity si verifica quando l’immobile che si da in garanzia perde valore, come può avvenire per esempio con una svalutazione. Quando il mercato immobiliare cambia, e i prezzi invece di salire scendono, il valore dell’immobile potrebbe non soddisfare più le garanzie che dava all’inizio della richiesta di mutuo.

Il termine si riferisce quindi alla svalutazione del mercato immobiliare, e dato che il capitale erogato e gli interessi da pagare non subiscono cambiamenti, quando il perito della parte erogante fa la perizia tiene conto anche di questa eventualità. Infatti generalmente si valuta l’immobile come locato e in stato di manutenzione, di conseguenza come se avesse un valore minore, indipendentemente da quali siano le condizioni reali dell’immobile stesso.

In ogni caso se la garanzia perde il valore iniziale, la banca non può richiedere un’integrazione, a meno che non fosse previsto nel contratto di mutuo.  Ma se il contratto lo prevede e c’è un mancato reintegro, la banca può richiedere un rientro anticipato e in tempi brevi di una parte del finanziamento.

Inoltre quando si verifica la negative equity, l’immobile non può essere venduto a meno che non saldi completamente la somma erogata e chi ha richiesto il mutuo si ritrova a non poter risolvere la situazione in caso di disagio economico.