Nel mezzo del mediterraneo con il suo clima e territorio prettamente Africano c’è Pantelleria l’isola del vento. Hotel, Dammusi

L’ isola di Pantelleria offre moltissime occasioni di divertimento dal trekking, alla pesca subacquea e non alla fotografia subacquea o al bird-watching, interessantissima per l’archeologia e per i collezionisti di minerali infatti l’isola di Pantelleria essendo di origine vulcanica e ricca di quarzo, opale, resinite e cossirite. Durante le vostre escursioni, sull’isola con un po’ di fortuna, potete trovare frammenti di ossidiana, un minerale colore scuro di elevato pregio che ha generato molte discordie nei popoli antichi. L’ossidiana è un minerale di origine vulcanica, proprio per la sua proprietà di essere molto dura e resistente ha rappresentato in periodi preistorici il petrolio di oggi, infatti, a chi la possedeva era garantita la sopravvivenza, in quanto con l’ ossidiana si potevano costruire arnesi punte per frecce e coltelli indispensabili per la sopravvivenza di quel periodo.
Se si dovesse definire con una sola parola
Pantelleria, si potrebbe dire che è una beauty Farm a celo aperto, ad iniziare dal lago di venere o specchio di venere, dove la leggenda racconta, che veniva usato come specchio da venere, prima dei suoi incontri con Bacco deo del vino, che in quest’isola abitava, vista la produzione di buon vino. Il lago di venere, al di là delle leggende che dicono che sia senza fondo è alimentata da due sorgenti di acqua calda a circa 30/40 gradi centigradi, ideale per i fanghi termali.
A Gadir ci sono due vasche, scavate direttamente nella pietra lavica, che vengono alimentate continuamente da sorgenti calde sotterranee, ottime per fare il bagno turco, ottime per la circolazione sanguigna. Altre vasche risalenti al periodo Romano, alimentate sempre da sorgenti di acqua calda a 30 – 40 °C si trovano a Grotta di Sataria,  accessibili attraverso una scalinata scavata direttamente sulla roccia nei pressi di Scauri.
Affascinanti sono anche i siti archeologici dell’
isola di Pantelleria, Sesi e dammusi millenari vi faranno capire che l’isola era abitata già dalla preistoria.
L’isola di Pantelleria offre molte occasioni per i turisti che la visitano , mare, montagna e scenari incantevoli per ospitarvi,
Dammusi ricostruiti secondo le vecchie tecniche, Appartamenti privati, residence con Dammusi o Appartamenti con o senza piscina, Hotel, alberghi e bed & breakfast che tutto l’anno possono accogliervi regalandovi tanto relax e benessere.

 

Fonte: http://www.appartamentipantelleria.it