Google è accusata di aver violato brevetti di proprietà di Oracle. Secondo l’esperto di copyright Florian Mueller, il colosso di Internet avrebbe impiegato codice Java di proprietà di Oracle nel...

Android copia Java secondo esperto

postato da foresto il 24/01/2011
Categoria: Internet - tags: android + copia java + esperto + secondo

Google è accusata di aver violato brevetti di proprietà di Oracle. Secondo l’esperto di copyright Florian Mueller, il colosso di Internet avrebbe impiegato codice Java di proprietà di Oracle nel sistema operativo open source Android. Nello specifico, vengono chiamate in causa le versioni 2.2 e 2.3 di Android, note con il nome in codice di Froyo e Gingebread.


Mueller parla di 37 file, che vanno ad aggiungersi alle 6 istanze già segnalate da Oracle in occasione della denuncia mossa contro Google per violazione di brevetti tutelati dal diritto d’autore e relativi a Java.

Di parere opposto sembra essere Ars Technica. Molti dei file incriminati, sostiene Ryan Paul, sono relativi a componenti di un software audio di terze parti che include codice Oracle, ma Google non lo ha mai distribuito come parte di Android OS su alcun dispositivo. E ancora: i file oggetto della contesa sono ospitati nella repository del codice Android, ma il loro contenuto non è incluso nella stessa base di codice dalla quale è stato sviluppato il sistema operativo. Secondo Ars Technica, quindi, Android non è copiato da J2ME. E non c"è alcuna "smoking gun" (pistola fumante).

Per Engadget, aldilà della disquisizione tecnica, la questione è essenzialmente giuridica. Google ha rispettato i termini di legge? Secondo Nilay Patel la risposta è negativa: l"azienda di Mountain View ha copiato e distribuito i file senza l’autorizzazione di Oracle. E a nulla vale ricordare che Oracle ha distribuito il codice con licenza GPL.