Andare a teatro, soprattutto a vedere un musical, a Londra è un'esperienza davvero da fare. In oltre si ha la possibilità di acquistare biglietti a basso costo che uniti al low cos dei voli ne...

Andare a teatro a Londra

postato da cricristicchi il 13/09/2011
Categoria: Diari di Viaggio - tags: londra + musical + teatro

Una delle ragioni per amare una città grande come Londra è che ovunque si respira cultura. Non è raro infatti andare a teatro per vedere dal vivo attori famosi del cinema che si misurano con pièce teatrali classiche e meno classiche. È il caso di Daniel Radcliffe, meglio noto sul grande schermo come Harry Potter, che nel 2007 interpretò il dramma Equus, arrivando addirittura a recitare nudo in platea, forse proprio per spogliarsi del suo ruolo di maghetto con gli occhiali.

Ma ancora più bello è andare a Londra e riuscire a comprare i biglietti per un musical, magari a prezzo scontatissimo. Tutti i londinesi sanno che le occasioni last minute si trovano nel sottopassaggio della stazione metropolitana di Leicester Square, dove nel 1980 venne fondato l'unico e originale Half Price Ticket Booth, il botteghino dei biglietti a metà prezzo. Recandosi qui anche fino a mezz'ora prima degli spettacoli si possono trovare molte offerte, soprattutto per gli spettacoli matinee. Ci sono titoli che sono un grande successo da sempre come: Il fantasma dell'opera, in scena da oltre vent'anni o Chicago, e ci sono poi nuovi spettacoli che sono già famosi per la loro trasposizione cinematografica, come Billy Elliot e Il re Leone. infatti, il confine tra cinema e teatro è molto sottile, basti pensare al musical Mamma mia!, adattamento cinematografico dell'omonimo musical, ispirato da una canzone degli Abba e accompagnato dalle note delle loro canzoni per tutta la durata della storia. La chitarra elettrica dei Queen è invece protagonista nel musical We will rock you, che prende il nome dall'omonima canzone, che racconta della vita su un altro pianeta dove gli strumenti sono addirittura probiti, e dove si fa strada la ribellione delle anime rock. Anche il romantico film Ghost è stato messo in musica e l'atmosfera anni ottanta-novanta è stata ricostruita grazie a una scenografia fatta da pareti a led su cui viene proiettata l'ambientazione e il classico fumo da concerto.

Appuntamento al botteghino di Leicester Square allora, dove la linea blu e quella nera si incrociano, e dove il sogno si può realizzare senza spendere una fortuna. Andare a Londra oggi sta diventando sempre più economico, soprattutto per quanto riguarda i voli low cost che, se presi con sufficiente anticipo non incideranno più di tanto sul budget della vostra vacanza.