Per informazioni: youthforhumanrights.org dirittiumani.romaorg@gmail.com

Aiutare a rendere il diritto allo studio una realtà

postato da Halina Walczyk il 10/12/2012
Categoria: Italia - tags: diritto allo studio + nazioni unite + scuola istruzione + solidarieta

 

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani giunge al suo 64° anniversario. Per l’occasione la Chiesa di Scientology di Roma ha tenuto una serata di beneficenza per aiutare a rendere il diritto allo studio una migliore realtà

 

Roma 10 dicembre 2012 - Proclamata dalle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani giunge al suo 64° anniversario. Per celebrare la ricorrenza la Chiesa di Scientology di Roma ha ospitato 15 artisti che hanno deciso di mettere la loro creatività al servizio del diritto allo studio. Nel pomeriggio di domenica 9 dicembre, dalle ore 16, nell’Auditorium della Chiesa di Scientology di Roma in via della Maglianella 375, la serata “La Nostra Scuola, il Nostro Futuro” ha presentato i diritti umani attraverso i filmati del progetto Gioventù per i Diritti Umani e la Storia dei Diritti Umani. E’ seguita la panoramica sulle opere degli artisti. Gli stessi hanno poi proceduto alla vendita delle loro creazioni per sostenere una scuola del Muncipio 18 di Roma.

 

La principale, tra le credenze di Scientology, è la convinzione che ogni individuo abbia determinati diritti inalienabili. Per più di cinquant’anni gli Scientologist hanno sostenuto la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Per questo la Chiesa di Scientology promuove e sostiene la più grande campagna di sensibilizzazione non governativa, allo scopo di far conoscere la Dichiarazione Universale sui Diritti Umani al resto del mondo. La giornata di ieri è stata un’altra tappa di questo impegno umanitario che continuerà ancora nei prossimi mesi.

 

Tra i presenti alla serata “La Nostra Scuola, il Nostro Futuro” molti Scientologist impegnati nell’educare i giovani ai diritti inalienabili, grazie al materiale video del progetto “Gioventù Internazionale per i Diritti Umani” (youthforhumanrights.org) e al documentario “La Storia dei Diritti Umani” (humanrights.com/#/what-are-human-rights).

Gli artisti sono stati unanimi nel riconoscere l’alto valore di simili iniziative in cui l’arte, in quanto ricerca di una comunicazione universale di qualità, può veicolare un messaggio di pace e rispetto per migliorare le condizioni di vita per tutti.

 

            A loro si sono uniti rappresentanti del Municipio e delle associazioni della locale comunità.

Per informazioni:

youthforhumanrights.org

dirittiumani.romaorg@gmail.com