Aggettivi come raro e prezioso, sono solitamente accostati alla parola diamante. Perchè un diamante è raro e prezioso? Perchè acquistare un diamante  richiede una spesa notevole? Quale è la...

Acquistare diamanti

 

 

Aggettivi come raro e prezioso, sono solitamente accostati alla parola diamante. Perchè un diamante è raro e prezioso? Perchè acquistare un diamante  richiede una spesa notevole? Quale è la sua provenienza? Le sue caratteristiche? Pendenti, girocolli, bracciali o anelli posso essere la base su cui poggiare queste gemme preziose. Raro e splendente come un donna è il solitario e perché regalarlo ad una donna? Solitamente è sinonimo di una promessa di matrimonio o di fidanzamento ufficiale. Ma cosa è un diamante? E’ un composto di carbonio, un minerale particolarmente duro.

 

La rarità dei diamanti

 

Il diamante è la regina delle pietre preziose. Tutti i diamanti sono rari. La loro rarità dipende dai carati, dal colore, dal taglio e dalla purezza (4C).  Andiamo per ordine:  il carato di un diamante  corrisponde al suo peso,  più carati ha un diamante più raro è quel diamante. Il colore di un diamante può variare dal bianco ghiaccio al bianco caldo.  Inoltre, i diamanti sono classificati secondo una tabella stabilita dal Gemological Istitute of America (GIA) che va dalla lettera D alla lettera Z. Una vera rarità sono il diamante neri, costituiti da milioni di cristalli con tracce di gas all’interno che lo rendono poroso. Aspetto importante è la provenienza, queste gemme nere possono essere raccolte soltanto in Brasile e in Repubblica Centrafricana.

Un altro parametro per definire la rarità del diamante è il taglio, compito che spetta all’uomo. La lavorazione del diamante permette di trasformare una pietra in un diamante brillante e lucente. Un diamante deve essere ben tagliato per riflettere la luce, inoltre il taglio può riferirsi anche alla forma.

E’ possibile trovare diamanti a forma di cuore, goccia, baguette o di forma semplicemente tonda o quadrata. La clarity ossia la purezza è la ‘’ quarta C ‘’  viene valutata in base alle inclusioni, caratteristiche naturali di identificazione, come minerali o fratture. Non visibili ad occhio nudo, le inclusioni possono avere forma di piccoli cristalli, piume o nuvole.

Per non parlare dell’ estrazione, un procedimento che avviene nelle miniere, nei giacimenti diamantiferi oppure ancora dai fondi oceanici.

Per assicurarci dell’autenticità del diamante possiamo richiedere una certificazione che attesti il suo valore, che analizzi le 4 C, che indichi la provenienza.

 

 La bellezza e il valore del diamante

 

 

Il diamante è bello, anzi bellissimo da vedere, risplende e quasi ti perdi tra le sue sfaccettature. Lucentezza e brillantezza sono le caratteristiche tipiche dei diamanti ben tagliati che rendono il gioiello ancora più prezioso. Le sfaccettature permettono la riflessione della luce e lo scintillio. Se mosso il diamante mostra tutto il suo potenziale e la sua luminosità.

Dove acquistare i diamanti?  Le gioiellerie sono i luoghi più comuni, tuttavia oggigiorno la piattaforma online sta riscuotendo sempre più successo, in quanto offre una vasta gamma di prodotti con diverse caratteristiche e modelli. Essendo un articolo di lusso il suo valore nel mercato è notevole, dal 1993 il suo valore è triplicato, il suo aumento pare costante. Come l’oro o i beni immobili i diamanti possono essere investiti sul mercato. Anche le banche posso occuparsi della vendita e dell’acquisto di diamanti. Per quello che  riguarda il trattamento fiscale i diamanti non hanno una tassa di successione, inoltre l’IVA in Italia è pari al 22%.  Sicuramente la prudenza non è mai troppa all’acquisto e alla vendita, specialmente di prodotti lussuosi come il diamante e  chi di professione raccomanda di non andare oltre il 5-10 %.

 

I diamanti sono  tra gli oggetti più costosi e rari al mondo.

Come diceva una tra le donne più sensuali del mondo ‘’ i diamanti sono i migliori amici di una donna’’.