Dorsino e Sover, in Trentino Alto Adige, offrono ai loro turisti vacanze all'insegna del relax e dell'enogastronomia

A tutto relax tra Dorsino e Sover

postato da saramoca il 14/11/2010
Categoria: Turismo - tags: dorsino + sover

 

Se state meditando un fine settimana in montagna in totale relax, Dorsino è la meta che fa per voi. Piccolo comune di circa 430 abitanti, è formato da tre frazioni e ha dovuto passere attraverso diversi rinnovamenti a causa degli incendi che l'hanno devastato. Il paese è meta consigliata agli appassionati di enogastronomia: qui, infatti, potrete degustare uno dei piatti tipici del Trentino Alto Adige, la ciuiga, un insaccato di maiale e rape cotte sminuzzate cui la regione dedica anche una sagra proprio a novembre. Il salume, presidio slow food, originariamente veniva preparato con gli scarti del maiale e rape cotte, mentre al giorno d'oggi è confezionato con le parti più pregiate dell'animale a cui vengono aggiunte rape cotte e sminuzzate che gli conferiscono un particolare sapore che si sposa bene con crauti e patate lesse. Una curiosità, il termine ciuiga è una parola in dialetto locale che indica le pigne degli alberi, la cui forma ricorda proprio quella del salume.

Gli appassionati di enogastronomia troveranno, invece, a Sover e nelle sue frazioni ricche varietà di lamponi e funghi. Qui, inoltre, sarà possibile trascorrere dei momenti in tutta tranquillità, immersi in un tipico paesaggio di case in stile rustico-signorile, decorate con affreschi sacri e tetti di tegole gialle e terracotta e portare a casa, come ricordo della vacanza, un souvenir in legno, attività artistico-artigianale di primaria importanza dal XVII.