Cardine indispensabile per un futuro di pace è la tolleranza religiosa ed è per questo che a Terni il 20 settembre, in piazza del Popolo, si è tenuto un incontro davvero particolare.

A Terni per la tolleranza religiosa.

postato da riformesociali il 25/09/2017
Categoria: Cultura e Società - tags: scientology

Clerici e fedeli appartenenti a varie confessioni si sono riuniti  per leggere un brano delle Sacre Scritture oppure una preghiera della propria confessione anche in lingua originale.  A questo incontro ha partecipato  anche la Chiesa di Scientology di Roma, il cui  rappresentante, Fabrizio D'Agostino, ha letto  "Che cos'è la grandezza" e "Preghiera per la libertà totale". La Chiesa di Scientology, infatti, è sempre stata in prima linea per sensibilizzare alla tolleranza religiosa e per far riscoprire agli individui la propria dimensione spirituale. Ne "La preghiera per la libertà totale" questo viene espresso chiaramente: "Noi preghiamo affinché i diritti umani siano preservati, affinché tutti possano credere e adorare liberamente, affinché la libertà torni a dimorare nella nostra terra".