Uno strumento per colmare l’enorme abisso tra l’ideale dei diritti umani e le violazioni degli stessi

A Cattolica divulgazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani.

postato da affaripubblicipadova il 19/10/2019
Categoria: Attualità - tags: diritti umani + l r hubbard + scientology

I volontari di Uniti per i diritti umani romagnoli, saranno presenti a Cattolica lunedì dalle 15.30 per diffondere opuscoli dal titolo Che cosa sono i diritti umani? contenente la Dichiarazione Universale dei diritti umani.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è il principale strumento mondiale in materia di diritti umani. Il suo paragrafo di apertura è una potente affermazione dei principi che stanno nel cuore del moderno sistema dei diritti umani: “Il riconoscimento della dignità intrinseca a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo”.

La triste realtà, però, è che praticamente in ogni paese della Terra qualche parte della popolazione è vittima di tortura, tratta di esseri umani, fame, ingiustizia, discriminazione o altri abusi dei diritti umani.

E questo ci riporta al vero problema, la maggior parte delle persone è per lo più inconsapevole della Dichiarazione dei Diritti Umani e dei trenta diritti in essa contenuti. Di conseguenza, c’è una grande differenza tra l’espressione delle mete della Dichiarazione e la loro realizzazione. Milioni di persone non sono libere. La giustizia è spesso iniqua. E la pace continua ad eludere molte aree del mondo.

La sfida sta nel colmare l’enorme abisso tra l’ideale dei diritti umani universali e la realtà di diffuse violazioni degli stessi. Rendere i diritti umani una realtà per tutti, come sosteneva l’umanitario e fondatore della religione di Scientology: L. Ron Hubbard, è ciò che motiva l’impegno dei volontari, che attraverso l’iniziativa dell’organizzazione internazionale Uniti per i diritti umani, portano avanti in ogni parte del mondo costantemente. 

Quello di lunedì a Cattolica sarà un intervento che ha lo scopo di mettere direttamente nelle  mani delle persone la Dichiarazione Universale dei diritti umani, per far sì che venga conosciuta ampiamente e venga messa in pratica per la creazione di una società migliore per tutti.