Terza edizione ospitata dalla Chiesa di Scientology di Roma in via della Maglianella 375. Cena, balli di gruppo, biliardino e stare insieme, sabato 28 luglio, ore 19, per celebrare il sentimento...

A CASALOTTI SI CELEBRA IL SENTIMENTO PIU’ PREZIOSO CON LA “FESTA DELL’AMICIZIA”

postato da riformesociali il 21/07/2018
Categoria: Cultura e Società - tags: la via della felicita

Terza edizione ospitata dalla Chiesa di Scientology di Roma in via della Maglianella 375. Cena, balli di gruppo, biliardino e stare insieme, sabato 28 luglio, ore 19, per celebrare il sentimento che motiva ogni individuo, oltre ogni credo, ideologia o appartenenza.

“Chi trova un amico trova un tesoro” dice il saggio detto popolare. Mentre Seneca ricorda che “Senza amici i beni di questo mondo sono nulla.” Sempre piu’ necessario in un mondo come il nostro, attraversato da crisi di vasta portata, il valore dell’amicizia viene celebrato ogni anno il 30 luglio, giorno in cui le Nazioni Unite hanno indetto la Giornata Mondiale dell’Amicizia.

Per celebrare questo fondamentale valore della socialita’, sabato 28 luglio, dalle ore 19.00,  la Chiesa di Scientology di Roma, in via della Maglianella 375 (zona Casalotti-Boccea) ospita la 3^ edizione della Festa dell' Amicizia, organizzata dalla sezione di Roma della Fondazione  La Via della Felicità, insieme all'Associazione Profumi e Sapori della Calabria, Tree Climbing e Fibic (Federazione Italiana Biliardino e Calcio Balilla). 

Tra cena, balli di gruppo, tree climbing, biliardini e gara dei dolci, la Festa dell’Amicizia vuole essere un momento di aggregazione, per stare tra amici, per celebrare e ribadire quell’importante valore nella vita di ognuno, l’amicizia appunto, un sentimento ricercato da ogni individuo.

La Giornata Mondiale dell'Amicizia è stata istituita dall'Onu nel 2011 per promuovere questo valore indiscutibile che è il naturale spirito di comunanza tra gli esseri umani a cui tutti i grandi pensatori hanno dedicato riflessioni e frasi sublimi.

Oggi invece si parla molto del decadimento dei valori nella societa’. Se ne parla come se non si potesse fare nulla a riguardo. Se ne parla con un senso di mancanza di speranza. La Festa dell'Amicizia vuole invece affermare che questo sentimento e’ possibile e ci sono strumenti efficaci per invertire la tendenza al cinismo come il materiale educativo fornito dalla Fondazione La Via della Felicità. Si tratta di un piano di lezioni facilmente utilizzabile da chiunque, che si avvale di annunci di pubblica utilita’, film e poster dei 21 precetti del libro La Via della Felicita’, scritto nel 1982 come lavoro indipendente da L. Ron Hubbard, autore ed umanitario, nonche’ fondatore della religione di Scientology.

La Via della Felicita’ e’ una vera e propria guida basata sul buon senso, che indica un sentiero di azioni per ripristinare l’integrità personale e riacquistare  fiducia in se’ e negli altri attraverso la pratica concreta di 21 precetti non religiosi,  che  rappresentano una risposta efficace al degrado  dell'odierna società. Riscontrando un decadimento dei valori morali universali, l’autore aveva capito che la strada verso criminalità, corruzione e droga era spianata e ha voluto invece tracciarne un’altra verso la felicita’, il rispetto reciproco e l’amicizia.