Bm edile, azienda di costruzioni San Giovanni in Persiceto, offre da anni eccellenza nella realizzazione dei suoi prodotti.

2012: un inizio difficile per costruzioni e ediliza

Parte tutto il salita il nuovo anno per il comparto dell’edilizia. La situazione in cui il 2011 ha trovato la sua evoluzione non ha portato certo rimpianti in data 31 dicembre ma l’attuale stato delle cose non tende certo a caratterizzare un 2012 più tranquillo. La negatività delle prospettive continua a battere incessantemente sul morale e sulle casse dei lavoratori legati a tale settore, sempre più vicino ad una battuta di arresto colossale e spaventosa che minaccia un grave innalzamento della disoccupazione e nei casi più estremi anche il suicidio. Il grave propagarsi della costante e minacciosa insicurezza internazionale mette sempre più a dura prova i diversi governi che già in situazioni più tranquille si sono dimostrati incapaci di avviare politiche realmente d’aiuto e funzionali per il comparto. Ad oggi la recessione di settore pare spinta al limite e non si vedono segnali di sostegno, tantomeno di ripresa, nell’orizzonte europeo. Se la manovra salva-Italia rappresenta una importante risposta all’aggressività espressa dai mercati finanziari vi è però da considerare che non mancano gravi rischi senza dubbio apportati dal consistente squilibrio posto in essere dalla richiesta di sacrifici posta sull’intera nazione. Servono ad oggi manovre e soluzione che abbiano come mira lo stop all’ulteriore riduzione del reddito disponibile e che muovano guerra all’infinito panorama di sprechi che ancora attanaglia l’economia del nostro paese. Per ulteriori informazioni: costruzioni Sala Bolognese