Per raggiungere il tuo obiettivo, devi trovare materiale utile e informativo per il tuo uditorio. Le informazioni che andrai ad esporre, devono stimolare il pensiero e toccare i sentimenti di chi...
postato da simor74 il 25/11/2012
Categoria: Lavoro - tags: comunicazione efficace + segreti parlare in pubblico

Sei stato invitato a parlare in pubblico. Ora devi preparare il tuo discorso. Ti metti a sedere con il foglio di carta davanti, che rimane bianco per ore, perché non sai cosa scrivere.

Forse ti chiederai: Ma cosa dico nel mio discorso? Come posso scegliere un argomento interessante, ma soprattutto stimolante per il mio uditorio?

Per fare in modo di raggiungere il tuo obiettivo, devi trovare materiale utile e informativo per il tuo uditorio. Non basta avere un argomento importante di cui parlare. Le informazioni che andrai ad esporre, devono stimolare il pensiero e toccare i sentimenti di chi ti ascolta. Devi lasciarli con la piacevole sensazione di aver imparato qualcosa di nuovo. Per far questo devi prima valutare 2 fattori molto importanti:

Cosa sa il tuo uditorio sull’argomento?

È importante che dai una risposta a questa domanda, perché se ti limiti a dire cose che il tuo pubblico già conosce, farai molta più fatica a tener viva la loro attenzione a lungo. “Non c’è niente di più fastidioso e noioso di un oratore che si dilunga in maniera prolissa su concetti o idee sulle quali siamo già tutti d’accordo”. Devi sforzarti di presentare invece idee nuove o perlomeno sconosciute a buona parte del tuo pubblico.

O se devi proprio parlare di qualcosa che già si conosce, cerca di farlo sotto una luce diversa. Cerca di trovare quel particolare aspetto dell’argomento di cui nessuno ha già parlato, o che semplicemente chi ti sta ascoltando non conosce. Se ci ragioni bene riesci sempre a trovare quella sfumatura che può essere interessante per il tuo uditorio.

Fatti o Opinioni?

Troppo spesso capita di ascoltare oratori che confondono le due cose: I Fatti, inconfutabili perché controllabili e dimostrabili, dalle Opinioni Personali che sono sempre contestabili. Uno dei più grossi errori, che non devi mai commettere, è presentare all’uditorio tue opinioni personali e farle passare come dei fatti concreti. Questo è un aspetto al quale ogni pubblico è sempre molto sensibile: mancare in questo significa mancare di onestà nei loro confronti ed è il modo più facile e veloce per perdere il loro rispetto e di conseguenza la loro attenzione.

È importante quindi, combattere la tendenza a credere che quanto noi pensiamo sui fatti, la gente lo debba accettare come i fatti stessi. Questo vale non solo quando si parla in pubblico, ma anche nelle conversazioni di tutti i giorni. Devi ricordare sempre che in tutte le questioni da trattare sono possibili tanti punti di vista diversi.

Se vuoi raggiungere l’obiettivo del tuo discorso quello che dici deve essere inconfutabile. Per far questo devi esporre delle prove controllabili e dimostrabili. Solo così quello che dirai verrà percepito dal tuo pubblico come dei fatti oggettivi, su cui poi potrai farli ragionare in maniera logica e portarli alla conclusione che hai in mente ( ad esempio una chiamata all’azione).

Tieni sempre in mente questi 2 fattori quando scegli l’argomento del tuo discorso.

Vuoi sapere come organizzare il materiale ed esporlo in maniera fluida, liscia come l’olio. Clicca nel link in basso per scaricare un Report Gratuito che ti sarà molto utile.

A presto

Simone

Fonte: http://www.lacomunicazioneefficace.eu/sqz7segrdisc.html